56
Tempi quotidiani di vita e di lavoro. Verso una regolazione degli orari a Cesena
Paolo Zurla

 

Il volume raccoglie i risultati di una ricerca empirica condotta dal C.I.Do.S.Pe.L. - Dipartimento di Sociologia dell'Università degli Studi di Bologna per conto del Comune di Cesena con l'obiettivo di fornire elementi conoscitivi utili per predisporre il Piano regolatore sui tempi e gli orari della città, esemplificando il non irrilevante contributo che la ricerca sociologica è in grado di fornire in questa innovativa dimensione del rapporto tra cittadini e istituzioni.
L'approfondimento empirico, impostato con la collaborazione della Consulta comunale sugli orari e i tempi della città, si è rivolto a tutte le famiglie con minori che frequentano le istituzioni scolastiche pubbliche e private (asili nido, scuole materne, scuole elementari, scuole medie inferiori). L'attenzione è stata focalizzata su quella parte di popolazione che, in virtù del proprio ruolo produttivo e riproduttivo, è chiamata a svolgere attività strutturate entro logiche temporali di non sempre facile conciliazione.
Il quadro conoscitivo qui presentato è stato composto con un ampio patrimonio di informazioni relative ai tempi e agli orari di vita di circa 20.000 cittadini cesenati, pari a quasi un quarto dell'intera popolazione. Il Piano Regolatore degli Orari, qui riportato, consente poi una ricostruzione dell'intero percorso condotto in ambito locale.
Il testo si inserisce così nel dibattito italiano ormai in corso da alcuni anni attorno alle politiche temporali urbane.

Roberto Branchetti, Nicola De Luigi, Gabriella Fabi, Pierpaolo Sedioli, Michelangela Stampini

2000 Franco Angeli - Milano

Scarica l'indice del numero della collana in formato PDF