49
La difficile lettura della società. Seconda indagine sugli studenti di Scienze politiche
Paolo Zurla

 

Nel volume sono raccolti i risultati di una seconda indagine su studenti neo-iscritti a Scienze Politiche in 7 sedi italiane, condotta a distanza di 3 anni dall'effettuazione della prima. L'idea di cogliere atteggiamenti e comportamenti di giovani avviati ad approfondire a livello universitario le dinamiche della società ha un duplice obiettivo. Da un lato tentare di circoscrivere la componente generazionale di cui essi sono espressione, privilegiando un'analisi in termini di 'competenze di cittadinanza'; dall'altro individuarne le motivazioni al percorso universitario intrapreso e la predisposizione al rapporto con le tecnologie dell'informazione e con il mondo dei media. Il profilo sociologico che emerge, in sintonia con numerose acquisizioni sui giovani rintracciabili in letteratura, appare caratterizzato da un sostanziale pragmatismo e da capacitïà di adattamento nei confronti di una società la cui lettura ed interpretazione sono rese difficili dalla complessità ed opacità delle sue trasformazioni sociali, culturali ed economiche. Le problematiche analizzate - dalla provenienza familiare al curriculum formativo, dal rapporto col lavoro alla propensione e sensibilità verso problematiche sociali quali quelle del welfare state e dell'immigrazione extracomunitaria, dalla familiarità con le nuove tecnologie al rapporto con l'informazione - consentono di individuare tracce generazionali abbastanza definite e di tematizzare il contributo dell'istituzione universitaria nella formazione di 'cittadini ben informati' o che ambiscono ad esserlo.

Fabio Berti, Alessandro Martelli, Raoul Mosconi, Andrea Paltrinieri, Michelangela Stampini

2000 Franco Angeli - Milano

Scarica l'indice del numero della collana in formato PDF