100
Ritornare a Polanyi. Per una critica all'economicismo?
Jean-Louis Laville, Michele La Rosa

 

Karl Polanyi (1886-1964) risulta, a livello internazionale, il referente teorico di quanti, economisti, storici, politologi e sociologi, non si rassegnano all'economicismo e alla mercificazione della nostra società.
La 'forza' di Polanyi è quella di connettere tre temi più che mai attuali: quello della non-naturalità del mercato autoregolato e dell'Homo Oeconomicus; quello della riaffermazione che il mercato tratta come merci dei beni che non possono essere considerati tali; quello delle tre forme dello scambio societario (scambio, redistribuzione e reciprocità).
Il volume intende affrontare questi temi e la connessione fra i medesimi da differenti punti di vista in un confronto fra studiosi francesi e italiani.
Nell'attuale crisi generale del mercatismo proprio delle società capitalistiche, e di quella italiana in particolare, percorsi interpretativi e soluzioni possibili, anche alla oramai acuta crisi delle politiche di welfare, paiono individuarsi nella riflessione polanyiana, per riferimento specifico al necessario 'riequilibrio' che si impone fra sotto-sistema economico dominato dallo scambio e dalla razionalità strumentale e sistema sociale, in cui da sempre sono presenti i principi redistributivi e della reciprocità, in una sintesi che eviti forzate contrapposizioni fra efficienza ed efficacia, merito e solidarietà.

Geneviève Azam, Alain Caillé, Michele Cangiani, Ronan Le Velly, Jérome Maucourant, Marguerite Mendell, Karl Polanyi, Kari Polanyi-Levitt, Roberto Rizza

2008 Franco Angeli - Milano

Scarica l'indice del numero della collana in formato PDF