103
Responsabilità sociale d'impresa. Il punto di vista dei lavoratori    
Francesco Murru

 

La persistenza e il successo del dibattito pubblico sulla responsabilità sociale delle imprese (RSI) non cessa di stupire. Nonostante (o forse proprio perché) percosso da scandali ricorrenti - e oggi addirittura tramortito da una crisi assolutamente imprevedibile per conseguenze future e durata - il capitalismo contemporaneo pronuncia con incrollabile convinzione le parole dell'etica: capitani d'industria e della finanza, chief executive officer e manager strapagati continuano imperterriti nei loro prestigiosi forum internazionali ad evocare non solo la bellezza, ma addirittura l'opportunità economica delle condotte socialmente responsabili. 
Montagne di articoli e di libri si stampano in proposito, in tutto il mondo si raccolgono annualmente repertori di buone pratiche, si istituiscono concorsi e premi per le imprese più impegnate nel campo della qualità del lavoro, della gestione delle ricadute ambientali, del dialogo con le comunità locali e con gli stakeholder in genere. Tuttavia, questa enorme mole di parole e di azioni è come un corrente che scaturisce in alto, nelle sfere della direzione aziendale, e che fluisce verso il basso. Gli stakeholder contribuiscono certo a sollecitarla, ma è l'impresa a progettarne e ad amministrarne la forma e la maggior parte dei contenuti. Ci pare, dunque, che resti da chiedersi che cosa ne pensino i destinatari, e tra essi in primo luogo i lavoratori. In questo volume si ragiona, perciò, a partire da questo genere di domande: che spazio e che posizione hanno il lavoro e i lavoratori di fronte alla RSI? che immagine si fanno della RSI i lavoratori? che cosa si attendono da un'impresa che voglia essere socialmente responsabile? E ancora: esistono nei lavoratori immagini e attese univoche o differenziate? E che cosa può dirci la natura di tutto ciò sulla condizione sociale e morale dei lavoratori oggi?
Si tratta di profili delicati, per arrivare ai quali è indispensabile innanzitutto spezzare la crosta di superficie, ossia la retorica della RSI. Ed è proprio questo l'obiettivo principale a cui tendono i contributi qui raccolti, divisi in una prima parte dedicata alla messa a fuoco teorica dei temi e in una seconda contenente una ricerca empirica recentemente svolta sui lavoratori della provincia di Bologna.    

Maurizio Drezzadore, Giorgio Gosetti, Michele La Rosa, Alberto Mattei, Lorenzo Morri, Andrea Olivero

2008 Franco Angeli - Milano

Scarica l'indice del numero della collana in formato PDF