Progetto Temus: Higher Education System Development for Social Partnership Improvement and Humanity Sciences Competitiveness
2010-2013

 

Committente: Commissione Europea
Membri: Vando Borghi, Barbara Giullari, Stefano Grandi, Roberto Righi, Roberto Rizza

Il Progetto coordinato dall’Information Systems Management Institute (ISMA) di Riga (Lettonia) vede la partecipazione congiunta di Università e Ministeri di quattro Paesi Partner dell’Est Europeo (Moldavia, Georgia, Armenia e Ucraina) e di tre Università di Paesi dell’Unione Europea (oltre a ISMA per la Lettonia, il Dipartimento di Sociologia dell’Università di Bologna per l’Italia ed il Dipartimento di Fisica dell’Università di Minho per il Portogallo). Il suo obiettivo principale è di sviluppare un sistema comune, accessibile ed efficace che sia in grado di fornire ai Paesi Partner indicazioni metodologiche per la costruzione di percorsi di studio di eccellenza nell’ambito delle scienze umanistiche. Per aggiungere tale obiettivo complessivo il Progetto si propone di: instaurare forme di cooperazione fra i Paesi partecipanti al fine di facilitare il processo di ammodernamento dell’alta formazione umanistica e culturale in Georgia, Armenia, Moldavia e Ucraina anche attraverso il coinvolgimento attivo delle parti sociali dei rispettivi Paesi; individuare le best practice realizzate nelle tre Università dei Paesi dell’Unione Europea con l’obiettivo di fornire ai Paesi Partner esempi di programmi e metodologie di successo che agevolino la definizione dei nuovi percorsi di studio all’interno dei loro Paesi; elaborare raccomandazioni finalizzate ad incrementare la collaborazione fra istituzioni formative, organismi governativi e parti sociali in materia di ammodernamento dei percorsi di studio dedicati alle discipline umanistiche; individuare gli standard professionali e l’insieme delle competenze che figure deputate alla gestione di attività in ambito culturale (cultural manager) dovrebbero possedere per incrementarne l’occupabilità; raccogliere informazioni e materiali che possano contribuire alla definizione di un sistema europeo di riconoscimento delle qualifiche nell’ambito delle discipline privilegiate dal Progetto. 

Sito del Progetto Hesdespi