84
Le politiche del lavoro. Un quadro comparativo
Mauro Magatti, Roberto Rizza

 

Il dibattito sul tema relativo alla riforma dei sistemi di welfare e dei conseguenti mutamenti in materia di politiche del lavoro ha acquistato di recente una notevole rilevanza. È patrimonio degli studiosi e dell'opinione pubblica che i problemi dell'occupazione non possano essere confinati all'interno delle singole nazioni, ma vadano perlomeno ricondotti nell'alveo di una dimensione continentale posta accanto a quella nazionale e locale. Non è un caso dunque che con enfasi crescente l'Unione Europea abbia non solo dedicato molta attenzione ai problemi occupazionali dei paesi comunitari, ma abbia anche cercato di indicare un obiettivo comune: l'innalzamento del tasso di partecipazione al mercato del lavoro nel quadro di un robusto sistema di protezione sociale. L'impostazione del presente volume è stata ricavata sulla base di tale elemento. La prima parte è infatti dedicata ad una analisi degli sviluppi, in tema di politiche del lavoro, che hanno interessato in questi ultimi anni alcuni paesi europei caratterizzati da differenti sistemi di welfare. La seconda parte mira invece ad approfondire le specificità del caso italiano ponendo in luce alcune tendenze presenti all'interno di sistemi produttivi regionali tanto del nord quanto del sud. Dai contributi raccolti nel testo emerge quanto il quadro sociale ed istituzionale all'interno del quale prendono forma i differenti mercati del lavoro abbia un impatto decisivo sulla progettazione e l'implementazione delle politiche pubbliche e sul loro possibile successo, sia in termini di miglioramento dell'incontro tra domanda e offerta, sia nell'obiettivo di creare nuova occupazione e diminuire il tasso di disoccupazione.

Birgit Geissler, Giorgio Giaccardi, Barbara Giullari, Michel Lallement, Rosangela Lodigiani, Paolo Minguzzi, Marinus Pires De Lima, Enrico Rebeggiani, Raquel Rego, Eugenio Zucchetti

2002 Franco Angeli - Milano

Scarica l'indice del numero della rivista in formato PDF