108
Il consumo come produzione
Vanni Codeluppi, Roberta Paltrinieri

 

Il "consumo come produzione" è una categoria trasversale nella quale convergono le più recenti proposte teoriche e di ricerca nel campo dei consumi, come dimostrano i saggi che compongono questo numero di Sociologia del lavoro dedicato ai consumi. L'ipotesi che esista un ruolo produttivo del consumatore conduce gli osservatori del sociale a cogliere le plurime vesti che esso può assumere. Capacità cognitive, relazionali e competenze tecnologiche sembrano connotare il crescente potere del consumatore alla ricerca di nuovi equilibri rispetto al potere del consumo e della marca. Non va però dimenticato che processi antitetici e coesistenti sono in atto nel sistema del mercato e nel rapporto tra consumatori ed imprese. Così il prosumerismo, come forma estrema della esternalizzazione da parte delle imprese, va di pari passo con il crescere di una cultura partecipativa, che può avere risvolti proattivi nelle nuove forme di partecipazione mediata dal sistema del consumo. Su questo e molto di più si confrontano le voci interpellate alla ricerca di un quadro complessivo.


Romana Andò, Adam Arvidsson, Nello Barile, Roberta Bartoletti, Colin Cambell, Colin Campbell, Vanni Codelippi, Vanni Codeluppi, Piergiorgio Degli Espositi, Giampaolo Fabris, Nicola Gerundino, Simona Ironico, Alberto Marinelli, Emanuela Mora, Ariela Mortara, Ariela Mortara, Pierluigi Musarò, Roberta Paltrinieri, Paola Parmiggiani, Roger Penn, Sabrina Pomodoro, Katia Santomieri, Nico Stehr, Silvia Surrenti

2008 Franco Angeli - Milano

Scarica l'indice del numero della rivista in formato PDF